Skip to main content
Environment

Piano d'azione "inquinamento zero"

Verso l'inquinamento zero per l'aria, l'acqua e il suolo.

Obiettivi

L'obiettivo "inquinamento zero" per il 2050 consiste nel ridurre l'inquinamento di aria, acqua e suolo a livelli che non siano più considerati dannosi per la salute e gli ecosistemi naturali, nel rispetto dei limiti che il nostro pianeta può sopportare, e creare così un ambiente privo di sostanze tossiche.

Ciò si traduce in una serie di traguardi chiave per il 2030, volti ad accelerare la riduzione dell'inquinamento alla fonte, tra i quali:

  • migliorare la qualità dell'aria per ridurre del 55% il numero di morti premature causate dall'inquinamento atmosferico
  • migliorare la qualità dell'acqua diminuendo i rifiuti, la plastica in mare (del 50%) e le microplastiche rilasciate nell'ambiente (del 30%)
  • migliorare la qualità del suolo riducendo del 50% le perdite di nutrienti e l'uso di pesticidi chimici
  • ridurre del 25% gli ecosistemi dell'UE in cui l'inquinamento atmosferico minaccia la biodiversità
  • ridurre del 30% la percentuale di persone che soffrono di disturbi cronici dovuti al rumore dei trasporti 
  • ridurre in modo significativo la produzione di rifiuti e del 50% i rifiuti urbani residui.

Il piano d'azione mira a rafforzare la leadership in materia ambientale, digitale ed economica dell'UE, creando al contempo un'Europa e un pianeta più sani e più equi dal punto di vista sociale. Il piano rappresenta una guida per integrare la prevenzione dell'inquinamento in tutte le pertinenti politiche dell'UE, accelerare l'attuazione della legislazione europea in materia e individuare eventuali lacune.

    Azioni

    Il Green Deal europeo ha annunciato le principali azioni per raggiungere un inquinamento zero.

    Calendario

    Azioni già realizzate e previste verso l'inquinamento zero

    1. 16 dicembre 2021
      Prima riunione della piattaforma dei portatori di interessi per l'inquinamento zero
    2. 3 novembre 2021
      Termine ultimo per l'invito a manifestare interesse
    3. 7 ottobre 2021
      Pubblicazione dell'invito a manifestare interesse per la piattaforma dei portatori di interessi per l'inquinamento zero

      Vedi l'invito

    4. 4 giugno 2021
      Lancio della piattaforma dei portatori di interessi per l'inquinamento zero
    5. 31 maggio – 4 giugno 2021
      Settimana verde dell'UE 2021 sul tema inquinamento zero
    6. 12 maggio 2021
      Adozione da parte della Commissione del piano d'azione "inquinamento zero"
    7. 10 febbraio 2021
      Seminario dei portatori di interessi sul piano d'azione "inquinamento zero"
    8. 11 novembre 2020
      Lancio della consultazione pubblica sul piano d'azione "inquinamento zero"
    9. 14 ottobre 2020
      Presentazione della strategia in materia di sostanze chimiche
    10. 1 ottobre 2020
      Presentazione della tabella di marcia del piano d'azione "inquinamento zero"
    11. 11 dicembre 2019
      Presentazione del Green Deal europeo

    Settori d'intervento

    • Aria: azione dell'UE per migliorare la qualità dell'aria e ridurre l'inquinamento atmosferico
    • Sostanze chimiche: azione dell'UE per garantire la sicurezza delle sostanze chimiche per la salute e l'ambiente
    • Economia circolare: transizione dell'UE verso un'economia circolare incentrata sulla crescita verde
    • Emissioni industriali: azione dell'UE per rendere l'industria più sostenibile e ridurre le emissioni industriali
    • Ambiente marino e costiero: azione dell'UE per proteggere le coste, i mari e gli oceani europei
    • Natura e biodiversità: azione dell'UE per conservare e proteggere l'ambiente
    • Rumore: azione dell'UE per ridurre l'inquinamento acustico ambientale
    • Plastica: azione dell'UE in materia di produzione di plastica e inquinamento per contribuire a un'economia circolare
    • Suolo e terreno: azione dell'UE per l'uso sostenibile del suolo e del territorio
    • Acqua: azione dell'UE per proteggere le risorse idriche